Ode alle mamme che lavorano

1754509896

“Fa bene lei a stare a casa dal lavoro. Ha un figlio piccolo e un altro in arrivo, non può cercare adesso da lavorare. D’altronde tutte le donne dovrebbero stare a casa in quella situazione!”
“Scusa e io che ho ripreso subito a lavorare sono una madre infame?”
“In effetti una donna non dovrebbe lavorare almeno per qualche anno, c’è la casa da curare e i bambini da crescere!”

rfb370-139625-1513-donna-stupita-photoshot_su_vertical_dyn

Giuro non ho inventato nulla, sono parole che ho sentito davvero e che mi hanno ferito nel profondo. E così ho deciso di scrivere cosa penso passi realmente nella mente di una mamma che lavora. Troppo spesso sono disegnate come esseri insensibili che abbandonano la prole alla ricerca di guadagni e carriera. Ma non è così.

Perché una mamma che lavora spesso ha studiato a lungo, ha una professionalità che non dovrebbe abbandonare solo perché è arrivato un figlio. Davvero vorreste che ad esempio una dottoressa o una ricercatrice che potrebbero salvarvi la vita lasciassero il loro lavoro per lavare e stirare meglio?

168814768_facebox

Una mamma che lavora è da ammirare per il suo coraggio quando, una volta perso suo malgrado il posto in seguito ad una gravidanza (situazione più che di routine in Italia), non si arrende e decide di dedicarsi a nuove attività autonome, con zero certezze, ma tanta voglia di mantenere il suo ruolo nella società.

Una mamma che lavora è un’eroina che agisce in silenzio. Infaticabile riesce a incastrare gestione della casa, della famiglia e dell’attività lavorativa con ottimi risultati, rinunciando magari al suo tempo libero per la gioia dei figli. E credo che se sui social urlano meno i loro pregi (mamme casalinghe per favore basta repost di poesie che raccontano quanto siete le migliori) non sia perché non lo credano, ma magari il loro minor tempo libero lo dedicano completamente ai figli.

figli-casa-e-lavoro-fare-la-mamma-e-una-corsa-a-ostacoli

E infine ringrazio le mamme che lavorano perché secondo me sono l’esempio più grande per le future generazioni di quanto sia importante l’apporto delle donne nella società, di quanto siano fondamentali nel mondo del lavoro, perché è con le loro azioni dimostrano quanto davvero le donne abbiano una marcia in più.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...